logo
 
 
 
 
spazio
spazio
RINVIATE DAL TAR DEL LAZIO LE DECISIONI DI MERITO: AGONIA PROTRATTA PER I DM
item-thumbnail
spazio

Mentre i diplomati magistrali sono stati ancora una volta “congelati” dalle scontate sentenze di merito al TAR del Lazio che le ha rinviate per motivi più politici che tecnici,circola in rete una scansione collegata al ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, con istanza sospensiva, proposto dal sig. Luca Dibitonto avverso i decreti ministeriali n. 308 del 15 maggio 2014 e n. 353 del 22 maggio 2014, nella parte in cui attribuiscono punteggio aggiuntivo ai corsi universitari abilitanti ai fini dell’aggiornamento delle graduatorie di istituto per il triennio settembre 2014-settembre 2017.
Si tratta della Sentenza CDS Numero 02361/2017 del 18/102017 che riguarda il passato aggiornamento delle graduatorie di Istituto (2014), neppure le GAE.

Il Consiglio di Stato ha semplicemente accolto il ricorso di un docente che lamentava la disparità di trattamento nella II fascia delle graduatorie di istituto, tra i docenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 e i laureati in Scienze della formazione primaria.

Il deputato Federico Mollicone parla di questo parere, da estendere a tutti secondo lui, senza neanche sapere che non si parla di GAE, ma delle graduatorie in cui finiranno, salvo un ripensamento della politica, tutti i DM.
Ma in che mani siamo???

 
spazio
Pubblicato: 11/07/2018
spazio
Autore: Lauro Zanzara
spazio
Categoria: ricorsificio
 
 
spazio
 
spazio
spazio
item-thumbnail
 
IL FUTURO DEI DM DOPO L’AGGIORNAMENTO DELLE GAE DEL 2019
spazio

La giurisdizione amministrativa, come ormai è noto nelle scuole, è esercitata dai tribunali amministrativi regionali e dal Consiglio di Stato.

La Sentenza del TAR è il giudizio di primo grado e può essere appellata con ricorso al Consiglio di Stato.

Il Consiglio di Stato è l’organo di ultimo grado della giurisdizione amministrativa, si tratta di un organo costituzionale con funzioni consultive e giurisdizionali. Il giudice è un giudice speciale amministrativo, estraneo alla pubblica amministrazione italiana.

L’ Adunanza Plenaria ha quindi la funzione di uniformare la giurisprudenza del C.d.S. o di risolvere questioni di particolare importanza, com’è stato per il DM., indicando chiaramente la legge da applicare in situazioni controverse e fare in modo che, anche chi non è d’accordo, la osservi.

spazio
Pubblicato: 10/06/2019
spazio
Autore:Lauro Zanzara
spazio
Categoria: diventare insegnanti
spazio
spazio
spazio
spazio
spazio
item-thumbnail
 
UN ACCORDO PRIVO DI ANIMA NON CI PIACE
spazio

Mentre i sindacati della scuola hanno revocato uno sciopero sulla base di un libro dei sogni ancora non scritto, insegnanti, bidelli e personale di segreteria potrebbero ottenere da subito un aumento di circa 210 euro all'anno - e reclamare il compenso per gli ultimi 5 anni - per i corsi di aggiornamento sulla sicurezza, circa 1000 € netti per circa 900 mila persone: una bella cifra, pari a 900 milioni di euro.

 

spazio
Pubblicato: 27/04/2019
spazio
Autore:Lauro Zanzara
spazio
Categoria: astuzie operaie
spazio
 
Privacy Policy